Lettera A te

 

A te,

che dopo una giornata di lavoro sei alle prese con cena, bucato e compiti da far fare;
che lavori come una multinazionale ma non sei quotato/a in borsa se non in quella della spesa;
che credi in una scuola accogliente e anche competente;
E a te che hai iniziato con una classe di 18 e ora sono in 26;
che avevi due sostegni per un bambino e adesso ti trovi con un sostegno ogni tre;
che sei precario/a da una vita e ami immensamente il tuo lavoro;
che lavori da trent’anni e non hai perso l’entusiasmo;
E a chi
Cerca qualcuno con cui poter condividere dubbi e scelte educative
O proposte nuove e stimolanti
O semplicemente desidera essere ascoltato/a senza essere giudicato/a,
A tutti quelli che credono nell’importanza di collaborare insieme e cercano una strada comune,
Vi annuncio che ci sono
E sto muovendo i primi passi… per ritrovare insieme il Senso del percorso educativo.

ProXXIma

LA NOSTRA SFIDA EDUCATIVA

Mettere insieme creatività e rigore metodologico e scientifico, l’anima artistica e quella razionale, il lobo destro e sinistro del cervello…
Le esperienze fatte insieme a diversi professionisti in diverse scuole e Regioni italiane ci hanno permesso di “collaudare” un metodo basato sulla integrazione “sul campo” di tutti questi aspetti e capace di generare entusiasmo nei bambini, ma anche negli adulti; un metodo che ha come fil rouge le emozioni.

Nella parola “emozione” c’è infatti la radice di “motivazione”, di “movimento”: non c’è azione che non sia mossa, suscitata da una emozione.
Attraverso le diverse progettualità si cerca di “muovere” l’amore per sé e per gli altri, l’autostima e allora diventa naturale per i bambini prendersi cura del proprio corpo, non correre rischi inutili, curare la propria alimentazione valorizzandone gli aspetti conviviali che la fanno condividere con la famiglia e con gli amici.
Desideriamo riportare l’esperienza ad un livello emozionale, facendo sì che i bambini interiorizzino i comportamenti “virtuosi”, dopo averne vissuto l’aspetto gratificante, e facendo sì che essi desiderino poi replicare l’esperienza.

APPRENDIMENTO LEGATO AL PIACERE Spesso si dimentica che l’apprendimento è legato al piacere (è scientificamente provato che la memoria fissa con maggiore efficacia ciò che è legato a sensazioni piacevoli) ed è per questo che i messaggi fondamentali dei percorsi, attivati dall’equipe di ProXXIma, sono mediati dal gioco. Attraverso la promozione di un atteggiamento esplorativo, interattivo e riflessivo, i bambini hanno la possibilità di assumere un ruolo attivo, diventando così protagonisti del processo di apprendimento.

LA NOSTRA METODOLOGIA

Nella nostra metodologia sono riconoscibili due anime:

-l’anima che attinge ai grandi filosofi, pensatori e pedagoghi del passato e a prospettive post umaniste e socio-materiali e che, avendo a cuore che cos’è un bambino e quali sono le sue tappe evolutive, si avvale dell’Arte della parola e delle mani per aiutarlo a svilupparsi armonicamente secondo le proprie qualità, tenendo comunque conto dei diversi network/ contesti in cui è inserito e dei diversi attori/attanti in atto…

-l’anima che guarda a NEXT, di Steve Jobs, per arrivare preparati alle sfide del futuro e magari anticiparle (il progetto I tech care- Mi prendo cura- va in questa direzione)

Ciò che le tiene insieme è il desiderio comune di creare un dialogo-confronto con gli adulti, così da progettare, prefigurare, tracciare insieme azioni di apprendimento capaci di tener conto delle differenze e dei diversi tempi di maturazione di ciascun bambino, con delle proposte adeguate all’età e che troverete descritte ampiamente nella sezione PROGETTI.

Facebook
TWITTER
YOUTUBE

Associazione ProXXIma (Associazione di promozione sociale)
sede legale: Via Donatello 21, 20131 Milano
C.F 97617740150 – P.IVA 07932050961