fbpx

Hai perso il webinar “Grammatica per immagini” dell’11 gennaio, realizzato da ProXXIma  all’interno del progetto Diderot della Fondazione CRT?

Allora clicca sul link qui di seguito: https://www.youtube.com/watch?v=4n8I4jrPmY0&feature=youtu.be.

Ogni nostro webinar dura 55 minuti. Potrai gustarlo assaporando qualcosa di caldo e  tenendo a portata di mano un quaderno e una penna, così da segnare ciò che risuona… In questo secondo webinar, Rossana ha mostrato ciò che aveva ben evidenziato Bruner, ovvero come gli elementi grammaticali siano già presenti nel bambino piccolo. Compito dell’insegnante, del maestro, è quello di rendere il bambino cosciente.

Carola, invece, ha presentato i “verbi impersonali”, avvalendosi di strumenti musicali per accompagnarci nella rappresentazione sonora di una tempesta di pioggia e di vento.

Monica, infine, ci ha portato nello spazio del SENSO e del SIGNIFICATO, attraverso due attività diverse che troverai  alla fine del webinar.

Ti ricordiamo che i tuoi commenti sono preziosi per mettere a punto l’ultima tappa del nostro viaggio e potrai inviarli direttamente a: grammaticafantastica@proxxima.it

L’équipe di Grammatica: Monica, Rossana, Silvia, Manuela, Carola

Articoli correlati

News

Campagna 5 per mille 2022 Proxxima

Il 25 maggio 2022 il fuoco appiccato per una fiction divampa incontrollato.La comunità Strombolana unisce le forze e salva case e vite, ma il disastro ambientale è inevitabile.Il fuoco divora duecento ettari di macchia mediterranea. Leggi tutto…

News

Benvenuti nel Regno del Linguaggio: una scuola per tutti.

Inclusione, grammatica fantastica, attenzione ai diversi stili di apprendimento nella scuola primaria. A cura di Carola Caruso, equipe grammatica fantastica  Viaggiando tra le classi-regni del Piemonte e della Valle d’Aosta come ambasciatrici del Regno del Leggi tutto…

News

FIRENZE 13-14 MAGGIO… COSA E’ SUCCESSO?

L’ESPERIENZA DELLA GRAMMATICA FANTASTICA, PROGETTO DIDEROT 2021-2022, FONDAZIONE CRT, ALL’INTERNO DELLO STAGE MCE “COLTIVARE PAROLE”. Crediamo che la parola, che consente di condividere l’esperienza, di vedere e far vedere l’invisibile che accompagna l’esperienza, i pensieri Leggi tutto…